Enjoy the green side of life

Muffins con scarti dell’estratto

Le giornate si sono fatte più fresche, è bastato un solo temporale per scalzare l’afa e le temperature eccessivamente calde e anche se mancano ancora parecchi giorni alla fine dell’estate sono molto felice di poter fare colazione al mattino con la felpa e poter dormire con le finestre chiuse.

Con la ripresa dopo le vacanze le giornate si fanno sempre molto movimentate e impegnative, non che non lo fossero anche prima ma erano decisamente più sopportabili, ora invece siamo tornati a dover uscire di casa presto, portare Tommy al nido, lavorare, rincasare e continuare la giornata preparando la cena, magari portandomi avanti e cercando di avere degli avanzi per il giorno successivo oppure qualche porzione extra da congelare per un momento “non si sa mai”!

Quando cucino cerco sempre di organizzarmi in modo tale da avere ingredienti che si possano combinare in più di un’occasione, come ad esempio quando cucino i cereali faccio sempre in modo di prepararne di più per poterli usare come base di partenza anche nei giorni successivi e combinarli con insalate, tofu o altri ingredienti e avere sempre piatti diversi con la stessa base; la stessa cosa l’ho fatta quando ho preparato la LABNA  (di cui trovate la ricetta in questo post), usandola per il mio Chilli Vegetariano come accompagnamento insieme all’avocado; dalla labna ricavate il “WEY” o liquido di colatura, ovvero quel liquido che si formerà nella ciotola in cui avrete appoggiato il colino con dentro lo yogurt che deve appunto colare; questo preziosissimo liquido è molto utile nella preparazione di lievitati e dolci, non contiene più lattosio, ha una bassa concentrazione di grassi ma risulta molto ricco di proteine per cui ha davvero moltissime ottime qualità che ovviamente sono da sfruttare!

Io ho tenuto da parte tutto il wey che sono riuscita a ricavare dalla colatura dello yogurt e l’ho usato per preparare questi muffins per la prima colazione!

Muffins con scarti e wey

  • 200g farina integrale
  • 10 g lievito per dolci
  • scarti dell'estratto
  • 150 ml wey ( o latte veg a scelta)
  • 100 ml olio bio di semi di girasole
  • 3 tbsp malto di riso ( o sciroppo di agave)
  • 40 g uvetta ammollata e strizzata (facoltativa)
  • 2 uova

In una ciotola setacciare la farina con il lievito; in un dosatore per liquidi, rompere le uova e unire gli altri liquidi, sbattere il tutto, aggiungere gli scarti dell'estratto e mescolare nuovamente

Versare il composto con gli scarti nella ciotola con le polveri, aggiungere anche le uvette ammollate e strizzate se le usate e amalgamare il tutto.

Accendere il forno a 180*

Versare il composto negli stampini da muffins riempiendoli per 2/3 e infornare in forno caldo; far cuocere per 20-25 min

Estrarre dal forno e far raffreddare completamente prima di consumarli.

Il segreto di questi muffins però non è solo il fatto che io li abbia preparati con il wey ma che sono stati fatti usando anche gli scarti dell’estratto che io e Tommy abbiamo bevuto il pomeriggio precedente come merenda: della serie “nessuno spreco” in cucina, ovvero come riuscire a non buttare via (quasi) nulla e riutilizzare anche quegli ingredienti che normalmente avremmo buttato proprio come succede per un liquido di colatura o gli scarti di un estratto!

Per un’altra ricetta di un dolce in cui potete usare gli scarti di un estratto vi rimando a questo PLUMCAKE VEGANO!

Normalmente io e Tommy beviamo sempre un estratto al giorno, e quando non siamo a casa e non riesco a prepararlo io con il nostro estrattore e con il suo immancabile aiuto, cerco di fargli bere una centrifuga anche semplice presa in quei pochi bar di cui mi fido, per evitare di dargli succhi confezionati in brick o in bottiglietta che contengono tantissimi zuccheri e di frutta vera ormai quasi nulla! Gli estratti che preparo sono sempre a base di frutta fresca di stagione e quando gli scarti l permettono, li tengo da parte apposta per poterli utilizzare nuovamente come nel caso di questi muffins.

L’estratto che ho preparato per poter usare gli scarti era a base di:

1 mela

1 barbabietola cruda pelata

1/2 cm radice di zenzero

6-8 fragole

Se mi seguite su instagram saprete che in queste ultime settimane Io, Cristina e Vale ogni martedì abbiamo pubblicato una foto con una ricetta dedicata proprio agli estratti usando l’#unestrattoalgiorno, potete cercare le nostre proposte nelle nostre rispettive galleries!

Hai deciso di preparare una delle mie ricette!? Fotografala e postala su instagram con l’ #easyandveggie e #thegreenpantry e taggami @gaia_thegreenpantry così posso trovare il tuo scatto e venire a ringraziarti e ricondividere sul mio profilo social!

 

 

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *