Montessori in cucina: le ricette da realizzare con i bimbi.

Solo pochi giorni fa avevo scritto un post in cui vi racconto la nostra esperienza di attività domestiche che solitamente vedono coinvolto in maniera molto partecipe il mio bimbo di due anni e mezzo; oggi torno a parlare di questo argomento ma nello specifico ho pensato di scrivere un articolo improntato su alcuni spunti e ricette che potete realizzare in cucina insieme ai vostri bimbi.

MONTESSORI IN CUCINA

Chi mi segue da tempo attraverso instagram sa quanto tempo io passi in cucina, fra prove di nuove ricette e lo spignattamento fine a se stesso, ovvero per portare in tavola la cena ogni sera!
Spesso registro brevissimi video in cui al mio fianco compare Tommy che mi aiuta a rinfrescare il lievito madre, oppure mescola l’impasto per i muffins o ancora cerca di tagliare le verdure o la frutta utilizzando i suoi coltelli e il suo piccolo tagliere (strumenti entrambi che potete tranquillamente acquistare da Ikea, oppure su Amazon, a questo link oppure a quest’altro link, per pochi euro). Dato che la cucina per me ha sempre rappresentato la stanza della casa in cui trascorro la maggior parte del mio tempo, è stato naturale e quasi scontato coinvolgere Tommy sin da quando era molto piccolo in qualsiasi attività io stessi facendo proprio lì; se penso a quante volte ho cucinato con lui che dormiva nella fascia sia a casa che nel mio laboratorio!

metodo montessori in cucina

Lui sta letteralmente crescendo in cucina, quando era neonato passava molte ore nella fascia e ha sempre percepito profumi e rumori tipici di una cucina in movimento: i coltelli sul tagliere, la planetaria o il robot in funzione, l’acqua del rubinetto, lo sfrigolio delle verdure in padella e il ribollire di un minestrone sono stati la nostra colonna sonora per molto tempo e adesso che è “grande” come lui stesso tiene a precisare più volte al giorno al posto che essere solo spettatore è diventato insieme a me il protagonista di tutte le attività che svolgiamo per preparare pranzi, cene e colazioni varie.

ORGANIZZARE UNA CUCINA SECONDO IL METODO MONTESSORI

Vediamo in breve come organizzare una cucina così che anche i bambini possano essere autonomi e indipendenti nel prendere gli strumenti necessari a cucinare insieme a noi adulti!

  1. Se avete dei cassetti in cucina, liberatene uno che possa diventare quello di riferimento per il vostro bimbo: sceglietene uno che lui possa facilmente aprire e chiudere e che possa contenere se non tutti, almeno la maggior parte degli utensili che lui userà: posate, tagliere, coltello per le verdure, un pela patate, una spazzola per pulire i tuberi, una spatola e una frusta di piccole dimensioni.
  2. Scegliete gli utensili da dare al vostro bimbo: in commercio se ne trovano di ogni misura, mettetevi nei panni di un bambino con le mani piccole che debba maneggiare una frusta grande: sarà sicuramente scomodo, sceglietene una piccola ma che lui possa usare in modo autonomo! Fate la stessa cosa per i cucchiai di legno, una spatola per dolci etc
  3. Regalategli o cucitegli un grembiulino: vedrete i suoi occhi illuminarsi quando lo vorrà indossare per poter cucinare insieme a voi!

Uno dei libri che vi ho suggerito anche nel precedente post legato alle attività domestiche da fare con i bambini era “Laboratori e attività Montessori in cucina“: è un manuale in cui vengono selezionate delle ricette da preparare insieme ai nostri bimbi e abbinare alla preparazione anche alcune delle attività sensoriali proposte secondo il metodo Montessori, come i travasi di diversi ingredienti, oppure proporre ai piccoli di abbinare alcune immagini di frutta/verdura o altri ingredienti a quelli reali che serviranno per cucinare la ricetta prescelta; nel libro sono presenti inoltre approfondimenti di esperti pedagogisti che possono aiutarci a comprendere meglio come proporre queste attività ai piccoli e la loro funzione.

Devo ringraziare le mie amiche blogger Alexandra e Stella per avermi fatto conoscere questo libro e la loro bellissima iniziativa di creare un appuntamento settimanale su instagram dedicato proprio alla cucina con i bimbi, ovvero una serie di ricette studiate e realizzate insieme ai nostri piccoli così da poterli coinvolgere in un’attività semplice ma al contempo molto gratificante come preparare un piatto da gustare in famiglia.
Ho aderito con estremo piacere a questo progetto che potete seguire cliccando su questo hashtag: #montessoriincucinaconnoi, in cui trovate tutte le immagini corrispondenti alle ricette che fino ad ora abbiamo proposto!

LE ATTIVITÀ MONTESSORI IN CUCINA: alleniamo le manine!

Ho pensato di condividere con voi con cadenza settimanale alcuni dei suggerimenti del libro dedicati alle diverse attività da proporre ai nostri bimbi così da consentire loro uno sviluppo psico motorio naturale.
Uno dei primi aspetti che viene affrontato nel libro è quello di aiutare i bimbi ad esercitare la muscolatura delle loro piccole mani:

L’abilità manuale è una competenza fondamentale che i bambini cercano di sviluppare fin dalla più tenera età … anche noi dobbiamo incoraggiare i nostri figli a “sciogliere le dita”, a renderle indipendenti fra loro o a usarle tutte insieme per eseguire compiti più o meno complessi, a rafforzare la muscolatura delle mani perchè possano lavorare senza difficoltà e ad agire in modo mirato!

montessori in cucina

In cucina si possono coinvolgere i bimbi in tantissime attività che prevedono l’uso delle mani: quale migliore occasione di preparare una golosa pizza insieme ai nostri piccoli e lasciare che proprio loro la stendano bene nella teglia prima di farcirla, chiedere la loro collaborazione per prelevare il pomodoro con un cucchiaio e poi spalmarlo sulla pasta della pizza in teglia, decorarla infine lasciando che diano libero sfogo alla loro fantasia con i loro ingredienti preferiti!

Se come me siete mamme di bimbi al di sotto dei tre anni potete proporre loro di aiutarvi, dopo aver pesato tutti gli ingredienti che vi serviranno per l’impasto, a travasarli uno ad uno nella ciotola della planetaria, avviarla e guardare la magia dell’impasto che si lega e incorda.
Se procedete a mano potete farvi aiutare come nel primo caso a travasare tutto, impastate e regalate loro un pezzo di impasto da manipolare, toccare e impastare lasciandoli liberi di giocare con quel pezzo di pasta.

I bimbi più grandicelli, 3-6 anni circa, possono già aiutarvi a pesare gli ingredienti, travasarli e impastare a mano con energia.

montessori in cucina

Una volta che l’impasto è lievitato prelevatelo dalla ciotola e disponetelo nella teglia leggermente unta, insieme ai bimbi stendetelo nella teglia rettangolare o in una tonda e con un cucchiaio disponete la passata di pomodoro, o qualsiasi altro ingrediente che avrete scelto insieme.

Anche la preparazione della farcitura può essere un ottimo spunto per allenare le mani dei nostri piccoli aiutanti: per i grandicelli intraprendenti è possibile dar loro un piccolo coltello e farvi aiutare a tagliare la mozzarella, travasare la passata di pomodoro dalla bottiglia ad una ciotola, condirla con olio sale e origano e mescolare bene, magari tagliare a metà delle olive o lavare le foglioline di basilico come decorazione.

Tutti questi gesti che a noi ormai sembrano scontati e facili per loro sono piccole conquiste che servono proprio ad affinare delle abilità innate ma ancora da scoprire: ho visto nel tempo i progressi di Tommy da quando ancora non riusciva a tenere in mano un cucchiaino a ora che assolutamente vuole tagliare con le sue micro forbici o il suo amato coltello qualsiasi cosa gli capiti sotto mano, si versa la sua acqua in autonomia maneggiando la sua personale brocca da quarto di litro e tutto fiero poi beve dal suo bicchiere in vetro come i nostri.

montessori in cucina

La nostra pizza è davvero molto semplice, non avendo avuto tempo nei giorni precedenti di preparare l’impasto da zero ho optato per una via più rapida comprando la pasta della pizza già pronta dal mio panettiere che ne fa anche una versione integrale, ho così avuto la possibilità di accorciare i tempi ma senza rinunciare al piacere di mettere la mani in pasta!

MONTESSORI IN CUCINA

Ovviamente potete farcire la vostra pizza come preferite, oppure dividete il vostro impasto preferito in due panetti e preparate due pizze diverse da condividere una volta pronte, è la parte più divertente! 🙂

Ora vi lascio alle ricette che hanno preparato le mie compagne di #montessoriincucinaconnoi Stella, Alexandra e Claudia.

Enjoy the green side of life!



1 thought on “Montessori in cucina: le ricette da realizzare con i bimbi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *