La torta di mele perfetta

Sbucciare una mela, tagliarla a fette sottili con l’aiuto della mandolina, vedere le uova che in planetaria si gonfiano mentre la frusta gira su se stessa ha un che di terapeutico. Il profumo della scorza del limone che si sposa con la polpa della vaniglia e un pizzico di cannella per me sono la combinazione perfetta da aggiungere nell’impasto della torta di mele.

la torta di mele perfetta

Ci sono milioni di ricette di torte di mele, tanto che in molti hanno anche pensato di raccoglierle in libri o pubblicazioni dedicate proprio per proporre tantissime varianti di una torta che rimanda subito la memoria all’ambiente familiare confortevole e accogliente.

Chi di noi da piccola non ha mai aiutato la mamma, la nonna o la zia di turno a preparare una semplicissima torta di mele? Io non conto nemmeno quelle che ho fatto da piccola e ancora adesso ci sono giorni in cui all’improvviso mi sale la voglia di sentire il profumo inconfondibile di questa torta che si sprigiona per tutta la casa, così assecondo questa voglia e mi metto in cucina e nel giro di cinque minuti la mia torta è in forno, io la aspetto sorseggiando una tazza di thè fumante e come sempre devo resistere alla tentazione di tagliarne una fetta quando è ancora caldissima.

L’attesa è il momento più difficile.

la torta di mele perfetta

Ma esiste la ricetta della torta di mele perfetta? Non lo so, ma posso dirvi che questa versione che vi regalo oggi è davvero stupenda e così facile che potete tranquillamente farvi aiutare dai vostri bimbi raccontando loro di volta in volta che cosa state facendo, così che loro possano accogliere un nuovo linguaggio e nuove istruzioni da replicare all’inizio con la vostra supervisione e poi da soli.

Cosa possono fare i bimbi? Tantissimo: possono aiutarvi a sbucciare le mele, possono rompere le uova e trasferirle nella planetaria, azionarla e aspettare che siano pronte controllando mano a mano come gonfiano, cambiano colore e forma: l’osservazione è fondamentale! Inoltre possono aiutarvi a setacciare le farine con il lievito, mescolare la ricotta con lo yogurt, versare gli ingredienti nelle uova alternandoli e facendo attenzione a non buttare tutto in giro! Insomma una torta di mele è una bella palestra in quanto a “cose da fare” per delle piccole manine.

la torta di mele perfetta

Torta di mele e ricotta

  • 4 uova medie bio
  • 70 g zucchero
  • 70 g zucchero di canna
  • 3 mele golden
  • Scorza di un limone bio
  • Polpa da mezza bacca di vaniglia
  • 200 g ricotta vaccina
  • 100 g yogurt intero non dolce
  • 100 g farina 00
  • 70 g farina di farro
  • 70 g farina di avena
  • 10 g lievito per dolci

Setacciate le farine e il lievito, montate le uova con gli zuccheri, mescolate yogurt e ricotta.

Unite questi ultimi alle uova gonfie, alternate con le farine e unite gli aromi.

Affettate con la mandolina due mele e usate la terza come decorazione.

Unite le mele all’impasto, versate in uno stampo da 22 rivestito di carta forno e fate cuocere a 180* per 40’-45’ verificate con la prova stecchino.

Estraete e fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo!

Potete aggiungere all’impasto anche delle uvette ammollate, qualche noce tritata e un pizzico di cannella per avere una torta ancora più ricca e profumata, oppure gustarla così nella sua perfetta semplicità! Io quando la preparo cambio sempre gli accostamenti di profumi, ma la scorza di limone non manca mai e quando a breve arriveranno anche le arance saranno altrettanto perfette in combinazione con la cannella.

la torta di mele perfetta

E ora non vi resta che prepararla, aspettare che diventi tiepida e gustare la prima fetta chiudendo gli occhi e tuffandovi nella magia che solo una torta di mele sa regalare!

Enjoy the green side of life!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *