Plumcake vegano facilissimo alle arance

Immagina: è sabato mattina e quando ti svegli sai che ad attenderti sul piano della tua cucina c’è una fetta di plumcake  vegano profumatissimo alle arance. Resti a letto e temporeggi, oppure ti alzi e ti prepari una tazza del tuo tè preferito (io voto caffè luuuuungo) e corri in cucina?

Io sono per la seconda opzione, tanto a dirla tutta di dormire al sabato mattina qui non se ne parla: siamo tutti operativi sin dalle 7  quindi tanto vale abbandonare il piumone per dedicarsi ad una meritata colazione.

Tra una crostata e un plumcake o torta morbida io preferisco decisamente queste seconde opzioni, non che disdegni anche una frolla ma a colazione preferisco un dolce easy e soffice che mi faccia pensare che la giornata possa partire per il verso giusto.

RICETTE FACILISSIME PER PLUMCAKE E TORTE MORBIDE

Ho selezionato per te le mie migliori ricette di plumcake e torte morbide che puoi rifare all’infinito, vengono sempre benissimo e piacciono a tutti, le trovi linkate qui sotto.

LEGGI ANCHE -> LA TORTA DI MELE PERFETTA

LEGGI ANCHE -> PLUMCAKE ALLE PERE E CIOCCOLATO

LEGGI ANCHE -> PLUMCAKE VEGANO

LEGGI ANCHE -> MINIPLUMCAKE VEGANI ALLE MELE RENETTE

LEGGI ANCHE -> PLUMCAKE FACILISSIMO AGLI AGRUMI IN DUE VERSIONI

GUARDA IL VIDEO -> PAN DI CLEMENTINE

La ricetta del mio plumcake vegano alle arance ha un ingrediente magico che la rende sempre soffice e buonissima: si tratta del “latticello” in versione vegan preparato facendo cagliare il latte di soia con l’aceto di mele, tranquilla non sentirai il sapore dell’aceto.

Il latticello tradizionale è il sottoprodotto che resta dalla trasformazione della panna in burro: un siero biancastro che ha perso la parte grassa ma che viene spesso usato nel mondo anglosassone per la realizzazione dei dolci. Ha un sapore leggermente acidulo e può essere autoprodotto in casa a partire da yogurt magro e latte scremato (in pari quantità) oppure latte e succo di limone.

Nella versione vegana uso il latte di soia e aceto di mele: per ottenere un latticello vegano corposo scelgo un latte di soia intero e ovviamente senza zucchero.

Plumcake Vegano alle Arance

  • 300 g farina semi integrale
  • 150 g zucchero di canna
  • 180 ml latte di soia + 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 110 ml olio di semi
  • 60-70 ml succo di arancia + la scorza grattugiata
  • 10 g lievito per dolci
  • la punta di un cucchiaino di cannella

Setaccia la farina con lievito e cannella (se la usi), a parte unisci in un bicchiere il latte di soia e l'aceto di mele e lascia riposare per circa 10 minuti per formare il "latticello" vegano

In una ciotola a mano mescola la scorza di arancia e lo zucchero di canna, poi unisci il succo dell'arancia, l'olio di semi e il "latticello" vegano ottenuto, mescola e in ultimo la farina setacciata precedentemente.

Mescola il tutto per ottenere un composto liscio, trasferiscilo in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato oppure rivestito di carta forno

Cuoci in forno caldo a 180° per 40 minuti circa o fino a che inserendo uno stecchino al centro del dolce questo esca asciutto.

Estrai e fai raffreddare completamente prima di affettare.

I MIEI CONSIGLI PER LA PERFETTA RIUSCITA DEL PLUMCAKE

Nella sua meravigliosa facilità anche questo plum-cake ha bisogno di pochi accorgimenti da seguire per avere sempre una resa ottimale.

  1. Porta tutti gli ingredienti a temperatura ambiente
  2. Prepara il tuo latticello vegano e fallo riposare per almeno dieci minuti o fino a che vedrai che il latte di soia inizia a fare i grumi, vuol dire che sta cagliando nel modo giusto
  3. Mescola a mano lo zucchero di canna con la scorza dell’arancia grattugiata: questo trucco permette agli olii essenziali naturalmente contenuti nella buccia di sprigionarsi e regalare un profumo pazzesco al tuo dolce. Ovviamente utilizza solo arance biologiche o con la buccia edibile
  4. Preriscalda il tuo forno prima di iniziare a preparare il dolce: mantieni la temperatura per almeno 5 minuti prima di infornare, se apri lo sportello ci sarà dispersione di calore per cui il forno tenderà ad abbassare la temp necessaria alla cottura e il tuo dolce non avrà la spinta iniziale per la lievitazione.
  5. Cuoci per i primi dieci minuti a 180° modalità ventilata e poi abbassa a 170° in statico, il calore e la ventilazione aiuteranno il dolce a gonfiarsi bene.
  6. Estrai il dolce quando uno stecchino inserito nel cento ne esce asciutto: in caso fosse ancora umido o appiccicoso prosegui la cottura per altri 5-10 minuti monitorando per evitare che possa bruciare o scurirsi troppo.

Puoi decorare il tuo dolce con scaglie di cioccolato fondente (che puoi anche inserire all’interno se le gradisci) e con una glassa veloce preparata con zucchero a velo e succo di arancia: è deliziosa e arricchisce ulteriormente il tuo plumcake vegano di profumo e gusto.

ENJOY THE GREEN SIDE OF LIFE!



1 thought on “Plumcake vegano facilissimo alle arance”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.