Una Settimana Vegana, edizione di Maggio e un nuovo E-BOOK da scaricare

Scegliere di cambiare le proprie abitudini alimentari in favore di una scelta il più possibile vegetale è un ottimo modo per volersi bene e voler bene al nostro pianeta.

Non è un mistero che uno dei maggiori impatti ambientali sia quello degli allevamenti intensivi, ve ne ho già ampiamente parlato quando ancora tre anni fa avevo scelto di condividere ogni lunedì una ricetta veg seguendo l’esempio del Meat Free Monday, movimento promosso da Sir Paul Mc Cartney che ha come obiettivo primario la promozione di una dieta vegetale, magari iniziando anche solo un giorno alla settimana e diventando “vegetariano part time“; questo per dire che se ancora l’alimentazione vegana vi spaventa perché non sapete da che parte iniziare, o che pensate che sia una moda passeggera solo di pochi che vogliono in qualche modo mettersi in mostra, allora questo post arriva proprio nel momento giusto per cercare di trasmettere il messaggio che vegano è facile.

Leggi anche ->MEAT FREE MONDAY: UNA SPLENDIDA INIZIATIVA PER CONSUMARE MENO CARNE

Leggi anche -> MEAT FREE MONDAY: COSA VUOL DIRE ESSERE VEGANI

ALIMENTAZIONE VEGANA: TORNARE ALLE ORIGINI PER VIVERE MEGLIO

Quotidianamente attraverso quello che condivido nei miei canali social il messaggio che voglio trasmettere è che una sana alimentazione prevalentemente vegetale sia salutare e anche attuabile da tutti.

Avvicinarsi all’alimentazione vegana non vuol dire andare al supermercato e fare scorta di tutti quei prodotti confezionati che vogliono riproporre “gusti tradizionali” come gli affettati, i finti formaggi o i burger di “carne vegetale” al gusto di pollo, ma anzi io sono dell’idea che sia esattamente il contrario, ovvero tornare a prediligere ingredienti semplici, di stagione e imparare a creare con essi piatti gustosi ed equilibrati per riscoprire anche il gusto reale delle materie prime che abbiamo scelto di utilizzare.

Alla base di una sana alimentazione, ovvero della piramide alimentare, troviamo questo: cereali integrali, frutta e verdura, legumi e solo a salire (ovvero più si sale verso la cima della piramide più sono alimenti da consumare con moderazione) troviamo carne e derivati.

Quindi se anche la Piramide Alimentare ci raccomanda di prediligere questo tipo di alimenti, vuol dire che una sana alimentazione per tutti è basata su ingredienti semplici e proteine vegetali.

UNA SETTIMANA VEGANA: SCARICA IL MIO SECONDO E-BOOK DI RICETTE 

La scorsa settimana dal 18 al 24 maggio l’associazione Essere Animali ha promosso una settimana vegana volta a sensibilizzare il maggior numero di persone nei confronti dell’alimentazione vegana: una sfida di sette giorni per cercare di cambiare le proprie abitudini alimentari.

Il futuro dipende da ciò che si fa oggi” ha detto Gandhi, ed è proprio con le nostre abitudini quotidiane che possiamo fare la differenza per un futuro migliore per noi, per gli animali e per il pianeta, e scegliere un’alimentazione vegetale è la chiave per un primo grande cambiamento. (cit Essere Animali)

Insieme ad un gruppo di colleghe blogger abbiamo pensato di condividere per tutto il corso della settimana nei nostri canali social solo ricette vegane: il nostro obiettivo era quello di far vedere quanto davvero possa essere semplice portare sulla propria tavola piatti veg facilissimi e buonissimi adatti a tutti.

Io per l’occasione ho realizzato un nuovo E-BOOK dedicato all’ auto produzione: ho racchiuso venti ricette vegane facilissime suddivise in cinque capitoli.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA TUA COPIA DELL’E-BOOK DI RICETTE VEGANE

Quando ho pensato a quali ricette inserire in questo libricino scaricabile gratuitamente non volevo ripetermi, in fondo sia qui che nel mio profilo instagram ogni giorno trovate solo ricette veg facilissime, così ho scelto di dedicare ogni capitolo ad un macro argomento che avesse come punto di partenza l‘AUTO PRODUZIONE dando così spunti semplici per fare a casa propria ciò che magari siamo soliti acquistare già pronto, come le bevande vegetali, i formaggi vegani o panini e hamburger veg perché non sappiamo come farli a casa.

Auto produrre significa risparmio e salute:

  1. Risparmiare in termini economici: auto produrre bevande vegetali o i formaggi o anche i lievitati in casa comporta acquistare solo le materie prime necessarie alla lavorazione e avere sempre un prodotto fresco e pronto al bisogno; possiamo evitare di fare scorte inutili rischiando di non rispettare le date di scadenza sulle confezioni, evitiamo altrettanto di buttare magari tanti involucri di materiali diversi che poi comporteranno smaltimenti ed energia per le lavorazioni degli stessi.
  2. Salute: sappiamo cosa consumiamo! Se nel corso del tempo impariamo ad auto produrre saremo in grado di saper scegliere le materie prime migliori che ci serviranno per avere il nostro latte di mandorle o la nostra pagnotta o dei burger vegetali facilissimi.

Se ti sei persa il mio precedente E-Book di Ricette Vegane Facilissime, lo puoi recuperare e scaricare gratuitamente cliccando qui sotto:

#UNASETTIMANAVEGANA: RICETTE FACILISSIME PER TUTTA LA FAMIGLIA

Ringrazio le mie compagne di rubrica vegana, vi lascio qui di seguito i link ai loro bellissimi blog:

Stella: Stella Bellomo

Alexandra: Diversamente Latte

Claudia Vitalmente Bio

Cristina Good Food Lab

Jurgita Veggie Situation

Francesca Un Draghetto in Cucina

Enjoy The Green Side of Life!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.