Meat Free Monday: una splendida iniziativa per consumare meno carne.

Buon lunedì a tutti! Come vi avevo anticipato lo scorso venerdì, da questa settimana il blog si arricchisce di una nuova rubrica dedicata alle ricette vegetariane e/o vegane aderendo alla campagna britannica “Meat Free Monday“! Ho avuto occasione di conoscere questa campagna di sensibilizzazione al consumo di carne, un paio di anni fa attraverso instagram e l’hashtag ufficiale che mi capitava di veder comparire ogni lunedì nei profili di alcuni chef inglesi tra cui Jamie Oliver, così mi sono documentata e ho deciso di aderire silenziosamente abbandonando il consumo di carne ( nel mio caso già molto molto esiguo) e prediligendo pasti vegani! E’ stato un modo graduale di approcciarmi all’alimentazione vegana senza dover rinunciare ad alcuni alimenti che sono sempre stati parte della mia dieta come le uova e alcuni formaggi, ma iniziando un solo giorno alla settimana mi sono accorta di quanto fosse facile preparare un pranzo o una cena 100% vegano e cruelty free senza pensare “cosa diavolo sto mangiando”. Con il passare del tempo la mia dieta si è nuovamente evoluta abbandonando il consumo di carne e pesce e cercando di prediligere una alimentazione attenta e bilanciata dal punto di vista nutrizionale limitando al minimo anche gli alimenti di origine animale come uova e latticini.

Ultimamente ho la fortuna di potermi confrontare con Cristina di Good Food Lab che condivide con me il tipo di alimentazione e lo svezzamento dei suoi bambini; anche lei attentissima alla provenienza dei cibi che porta in tavola e sempre pronta a mettersi in gioco in nuove avventure culinarie, tanto che dopo aver discusso del Meat Free Monday una mattina che ci siamo viste per bere un caffè abbiamo deciso di creare insieme questa nuova rubrica, proponendo ricette diverse nei nostri rispettivi blog ma con il comune obiettivo di dare voce a questa campagna che entrambe condividiamo!

Ma di cosa tratta il Meat Free Monday?! E’ una campagna nata da Sir Paul McCartney e famiglia per sensibilizzare le persone a consumare meno carne ( soprattutto rossa) ponendo l’attenzione sullo spropositato consumo energetico che viene sprecato per produrre la carne che solitamente viene portata sulle tavole e troppo spesso viene anche buttata; gli allevamenti intensivi sono il maggior responsabile dell’emissione di inquinanti a livello mondiale, basti pensare che “L’allevamento di animali genera, secondo la Fao, il 18% delle emissioni totali di gas serra nell’atmosfera” , e inoltre “In termini di impronta idrica, si calcola che in un allevamento convenzionale siano necessari circa 15.500 litri di acqua per ottenere un chilo di carne di manzo (calcolando quanta ne serve per allevare gli animali e irrigare i campi in cui si coltivano i mangimi), 3920 per un chilo di pollo“, oltre a ciò consumare troppa carne è dannoso per la salute: “Il consumo eccessivo di carne è associato – insieme ad altri fattori – a un aumento dell’obesità, alla comparsa di disturbi cardiovascolari e di alcune forme di cancro. Diete particolarmente ricche di grassi saturi sono collegate allo sviluppo di diabete di tipo 2 e ad alti livelli di colesterolo nel sangue“. ( qui l’articolo di Slow Food, qui un altro articolo di Repubblica)

Per questi motivi è nata la campagna Meat Free Monday che semplicemente chiede a tutti coloro che volessero aderire di provare a diventare vegetariani “part time”, ovvero scegliere un giorno alla settimana – il lunedì – come giorno in cui non consumare carne, in segno anche di rispetto per il nostro pianeta.

Io e Cristina ogni lunedì avremo il piacere di condividere con voi le nostre proposte vegetariane anche per dimostrare quanto sia facile portare in tavola piatti equilibrati e pieni di gusto senza dover necessariamente consumare “la bistecchina” o un arrosto o anche solo un hamburger.

La prima ricetta di questo nuovo percorso è nata per caso un giorno che ho acquistato delle zucchine tonde pensando che le avrei farcite ma senza avere in mente esattamente con cosa! Per trovare la giusta ispirazione ho dovuto semplicemente aprire la dispensa e vedere la confezione di quinoa mista che avevo aperto e non ancora terminato così ho deciso che  sarebbe stata perfetta per farcire le mie zucchine tonde insieme a una padellata di verdure miste.

Zucchine ripiene di quinoa

Zucchine tonde ripiene di quinoa e verdure, un piatto unico equilibrato e perfetto per un pranzo primaverile.

  • 4 zucchine tonde
  • 150 g quinoa mista
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  • 1 patata americana
  • 50 g piselli freschi
  • 10 gambi di asparagina
  • 2 uova
  • olio evo
  • sale
  • maggiorana e timo freschi

Fate cuocere la quinoa secondo le istruzioni sulla confezione, sgranatela e fatela raffreddare.

Mondate tutte le verdure e tagliatele in dadolata della stessa dimensione dei piselli, fate scaldare un cucchiaio di olio evo in una padella e fate cuocere le verdure per una decina di minuti, devono rimanere abbastanza croccanti, tenetele da parte.

Tagliate la calotta delle zucchine tonde e con l'aiuto di un cucchiaino scavate l'interno, prelevate la polpa e tenetela da parte per una vellutata.

Portate a ebollizione una pentola di acqua e tuffate le zucchine tonde per 5 minuti, prelevatele e fatele scolare su una gratella

Scaldate il forno a 190°

In una terrina riunite la quinoa, le verdure e le due uova, regolate di sale e unite anche il timo e la maggiorana, mescolate il tutto e versate due cucchiai di composto in ogni zucchina tonda; disponete le zucchine in una pirofila leggermente unta di olio e fate cuocere in forno caldo per 40 minuti.

Estraete dal forno e fate intiepidire prima di consumare le zucchine ripiene.

Come sempre anche questa ricetta rientra in quelle che racchiudo nella categoria “autosvezzamento”, sempre per il semplicissimo motivo che anche il mio piccolo di quasi quindici mesi mangia esattamente quello che mangiamo noi e queste zucchine ripiene gli sono piaciute tantissimo, ( su instagram ho pubblicato anche il video in cui ne mangia metà da solo con grande gusto!); a piacere potete sostituire la quinoa con del miglio o del riso integrale.

Dalla prossima settimana, ogni lunedì le ricette del Meat Free Monday saranno accompagnate dal commento professionale di Francesca, una super dietista che ho avuto occasione di conoscere e alla quale ho proposto questa collaborazione e che ringrazio già da ora per aver accettato con entusiasmo!

Enjoy the green side of life!

 

 



7 thoughts on “Meat Free Monday: una splendida iniziativa per consumare meno carne.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *