Orecchiette con Pesto di Pomodorini arrosto e Peperoni

Mancano pochissimi giorni al cambio di stagione e sto scrivendo questo post con in sottofondo una pioggia incessante che forse ci accompagnerà per tutto il giorno: avevo bisogno di una pausa dal clima ancora troppo caldo che si stava trascinando dal mese scorso, e sono felice oggi di poter indossare la felpa leggera per stare in casa.

Per salutare l’estate ho preparato un primo piatto facilissimo quanto super goloso: delle Orecchiette condite con un “pesto” di pomodorini arrosto e peperoni, una vera esplosione di colore e sapore.
Questa salsa è uno spettacolo sia per condire un primo piatto, ma anche da spalmare sul pane tostato come fosse una bruschetta oppure per accompagnare del pesce e renderlo saporito e davvero unico.

Avendone preparata una buona quantità una parte l’abbiamo usata subito per condire le orecchiette e un’altra l’ho messa in vasetto e chiuso bene sottovuoto ci accompagnerà nei prossimi mesi quando sentiremo la mancanza dei colori e dei sapori dell’estate e vorremo fare una pausa da zuppe e vellutate!

LEGGI ANCHE -> COME STERILIZZARE I VASETTI DI VETRO PER CONFETTURE E CONSERVE

 

 

Pesto di Pomodorini Arrosto e Peperoni

  • 500 g pomodorini
  • 1 peperone rosso e uno giallo
  • Origano, sale e olio
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla bionda

Cuoci in forno caldo a 200° i pomodorini disposti in una teglia con l'aglio e la cipolla a fette, condisci con olio, sale e origano. Nel frattempo cuoci anche i peperoni adagiandoli in una teglia senza condimento e interi, quando sono teneri, trasferiscili per 30' in un sacchetto di carta (quello del pane) e poi elimina la buccia e i semi interni.

Frulla tutto nel mixer e aggiungi un filo di olio per rendere la salsa fluida, regola nuovamente a tuo gusto con sale e origano.

Usala subito o conservala in frigo per 5gg in un vasetto di vetro.

Quando condisci la pasta con questa salsa puoi aggiungere anche una nota piccante con del peperoncino in polvere, oppure rendere ancora più saporito il tuo piatto con una grattugiata di ricotta salata (quella romana compatta per intenderci), in questo caso ovviamente non sarà più una ricetta vegana, ma dipende solo dalle tue abitudini alimentari.

Io ho provato anche a frullare una parte di salsa con del tofu morbido per avere una consistenza ancora più cremosa ed è davvero buonissima, oppure puoi stemperare due cucchiai di ricotta vaccina con poca acqua di cottura della pasta e poi condire il tutto con la salsa! Come vedi le possibilità sono tantissime partendo dalla mia ricetta base!

ENJOY THE GREEN SIDE OF LIFE!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *