Ricetta della Salsa Verde Piemontese

La SALSA VERDE è una delle mie ricette sempre perfette, una di quelle che ormai dopo tantissimi anni preparo ad occhio senza pesare alcun ingrediente e lasciandomi guidare solo dai vari assaggi per arrivare alla fine a farmi dire: “Ok è perfetta!”

Ho imparato a preparare la salsa verde da mia nonna, lei la faceva decisamente molto carica di sapori e tra tutti spiccata la nota dell’aceto che usava per bagnare le fette di pane secco.
Io ne uso molto meno di aceto e al posto di quello bianco (che lei ricavava direttamente dal vino che aveva in cantina), scelgo aceto di mele più delicato e meno invasivo perché mi piace che la salsa sia ben equilibrata.

Acciughe e capperi sono d’obbligo, senza si perde la sapidità ma l’uovo sodo si può omettere non è essenziale.

LEGGI ANCHE -> INSALATA DI PATATE CON SALSA VERDE

GUARDA IL REEL -> COME REALIZZARE LA SALSA VERDE

LEGGI ANCHE -> PESTO DI POMODORINI E MANDORLE

Salsa Verde Piemontese

  • 1 mazzo abbondante di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 2-3 acciughe sott’olio
  • 1 manciata di capperi
  • 1-2 fette di pane in cassetta ammollate con acqua e aceto
  • Olio extravergine
  • 1 uovo sodo (facoltativo)

Frulla tutti gli ingredienti e regola la consistenza con l’olio, una volta ottenuta la tua salsa assaggia e regola di sale, trasferisci in un vaso di vetro e copri con un dito di olio per evitare che ossidi.

Conserva in frigo almeno 12 ore prima di consumarla.

Come puoi leggere nella ricetta compare anche un uovo sodo tra gli ingredienti: aggiungerlo sicuramente regala una consistenza molto più setosa alla salsa.
Puoi aggiungere o meno il tuo uovo sodo anche a seconda di quanti giorni volete conservare la salsa in frigo.

Se non usi l’uovo sodo puoi anche mettere sotto vuoto la salsa verde e conservarla a lungo, se non sai come sterilizzare i vasetti leggi il mio articolo: STERILIZZARE I VASI DI VETRO PER CONSERVE E CONFETTURE.

Il mio consiglio per conservarla al meglio è quello di trasferire la salsa in un vaso di vetro e coprire a filo con olio extravergine di oliva, questo permette di evitare che ossidi in superficie e diventi scura.

ENJOY THE GREEN SIDE OF LIFE!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.