Piadine fatte in casa: facili, veloci e colorate per una merenda sana.

Le piadine sono una delle preparazioni più semplici che si possa realizzare a casa con i bambini: gli ingredienti per impastarle sono pochissimi e i piccoli impazziscono dalla gioia di poter mettere le manine a contatto con farina, acqua e creare un impasto che poco per volta prende forma semplicemente giocandoci. Come fosse il famoso didò.

Piadine fatte in casa

Per la rubrica Montessori in Cucina questa settimana io e le mie amiche abbiamo scelto proprio le piadine come protagoniste delle nostre avventure culinarie con i bimbi. Ognuna di noi ha interpretato questa preparazione lasciando sperimentare i propri bimbi così che potessero creare la loro personalissima ricetta. Io e Tommy abbiamo “giocato” non solo con le consistenze, ma anche con i colori: ho scelto di aggiungere del succo di barbabietola in una parte di impasto così da creare delle piadine rosa, e in una seconda parte di impasto degli spinaci frullati per avere le nostre piadine di un bel verde brillante!

Sappiamo benissimo quanto i bambini siano attratti dal bello e in cucina vale lo stesso principio: anche l’occhio vuole la sua parte, per questo invece che preparare le piadine tradizionali per una volta le abbiamo fatte coloratissime per poterle poi farcire e scegliere gli abbinamenti cromatici più divertenti.

Leggi anche -> Flat Bread di Lievito Madre

Se avete il lievito madre in frigorifero e voleste rinfrescarlo per qualche preparazione, quello in eccesso si trasforma benissimo in “piadine”, cliccate sul link qui sopra per vedere la preparazione.

Come sempre per quello che mi riguarda cucinare con il mio bimbo è un’esperienza molto importante, soprattutto per avvicinarlo ancora di più alla conoscenza dei cibi e fargli comprendere come da pochi ingredienti possano nascere moltissime preparazioni diverse.

Lo osservo spesso quando cuciniamo insieme e noto negli ultimi tempi che la sua concentrazione è decisamente aumentata, è davvero molto interessato a manipolare gli ingredienti che si trova davanti e ascolta molto più attentamente le indicazioni che gli fornisco quando iniziamo insieme le diverse fasi di lavorazione della nostra ricetta.

Osserva e replica in modo sistematico e se sbaglia qualcosa mi chiama per capire come “fare nel modo corretto“, rivediamo insieme il procedimento e poi lo invito a riprovare in modo autonomo.

Piadine fatte in casa

in foto: i due impasti colorati, e Tommy che stende con il suo mattarello

La preparazione delle piadine è davvero molto facile, farla insieme ad un bambino di tre-quattro anni sarà sicuramente divertente, mettete in conto che avrete molta farina sparsa per la cucina e fate un profondo respiro prima di iniziare.

Piadine colorate fatte in casa

  • Per le Piadine verdi
  • 200 g farina semi integrale
  • 100 ml acqua
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 manciata di spinacini freschi
  • sale
  • Per le Piadine Rosa
  • 200 g farina semi integrale
  • 150 ml succo di barbabietola
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale
  • Preparate i due impasti: riunite in una ciotola la farina e il succo del colore prescelto, l'olio e il sale; impastate a mano fino a formare una palla omogenea, fate riposare per 30' coperta con pellicola e poi dividete in 4 porzioni.
  • Stendete le piadine e fatele cuocere su una piastra molto calda girandole quando iniziano a gonfiarsi.
  • Mantenetele al caldo coprendole con un canovaccio pulito.
  • Farcitele a piacere.

Noi abbiamo scelto di farcire le piadine con dell’ Hummus che avevo già preparato un paio di giorni fa, ma siete libere di creare le vostre farciture dolci o salate secondo il vostro gusto personale.

Leggi anche -> Hummus Classico

Piadine fatte in casa

Quelle rosa alla barbabietola possono fungere da base per un velo di burro di mandorle e mirtilli, oppure della confettura di frutti rossi e tantissimi frutti di bosco, insomma essendo una base neutra si sposano benissimo davvero con tutto.

Aspetto di vedere anche le vostre ricette realizzate con i vostri piccoli aiutanti, usate l’ #montessoriincucinaconnoi e taggatemi su instagram: @gaia_thegreenpantry

Enjoy the green side of life!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *